Giornata internazionale dei musei 2017

Giovane al MuseoPassiriaMostre, visite guidate, dialoghi d’arte, laboratori, workshop per bambini, degustazioni, cacce al tesoro, rappresentazioni teatrali, dimostrazioni d’artigianato, musica, feste, giochi e tanto altro. È solo un assaggio del variegato programma a ingresso libero per tutte le età proposto da 45 musei, collezioni e luoghi espositivi in tutto l'Alto Adige in occasione della 13° Giornata internazionale dei musei di domenica 21 maggio 2017. La manifestazione è coordinata dalla Ripartizione Musei della Provincia di Bolzano.

La Giornata internazionale dei musei è nata nel 1977 su iniziativa del Consiglio internazionale dei musei (ICOM). Da allora si tiene ogni anno, intorno a metà maggio, in circa cento Paesi. Ogni edizione è dedicata a un tema specifico, per illustrare i diversi aspetti del lavoro dei musei, mostrarne la varietà e affrontare inoltre l’attualità.

Il motto proposto da ICOM per il 2017 è “Cercando tracce: storie nascoste”. I musei hanno a che fare principalmente con oggetti. Dietro ogni oggetto c’è una storia, anzi, tante storie che lo rendono significativo: alcune palesi, altre nascoste, ma non meno importanti, perché sono tracce del nostro passato. Raccogliendo, conservando, studiando, esponendo e trasmettendoci queste tracce, i musei ci aiutano a comprendere il presente e a orientarci nel futuro. La Giornata internazionale dei musei del 21 maggio intende perseguire proprio questo obiettivo.

In concomitanza con la Giornata internazionale dei musei del 21 maggio, torna quest’anno l’Alta Valle Isarco in bici. L’iniziativa propone un percorso ciclabile che toccherà, tra le varie tappe, anche il Museo Multscher/Museo Civico di Vipiteno e il Museo provinciale della caccia e della pesca Castel Wolfsthurn.

Downloads:

Il programma della Giornata internazionale dei musei 2017 zona per zona: